Archivi categoria: Impostazioni

Come attivare la Cookie Policy gratis

COME ATTIVARE LA COOKIE POLICY

Altervista, grazie alla sua collaborazione con Iubenda, fornisce GRATIS, a tutti coloro che aprono un blog o un sito sulla piattaforma, gli strumenti per attivare la cookie policy.

Attivare la cookie policy, da giugno 2015, è obbligatorio per tutti i possessori di uno spazio web che ospiti analytics, i bottoni social, i banner pubblicitari e in genere quegli elementi che utilizzano i cookies. Da oggi, se vuoi usufruire dei circuiti banner disponibili sulla piattaforma Altervista, dovrai attivare una cookie policy. Altervista ti offre già una soluzione premium sviluppata in collaborazione con iubenda completamente GRATIS. Una cookie policy del genere ha normalmente un costo e quello che ti forniamo è quindi un valore aggiunto al sito senza che tu debba spendere nulla in consulenze o servizi aggiuntivi.

Con Altervista NON servono plugin e NON servono codici: solo un paio di click, per avere una cookie policy completa e subito funzionante.

Basta andare su impostazioni-cookie policy e cliccare su ATTIVA. Fatto. Semplice, vero?

Riceverai, sulla casella di posta elettronica utilizzata per aprire il blog, una mail che confermerà l’avvenuta attivazione.

Il servizio ti permette comunque di personalizzare la cookie policy qualora fosse per te necessario ampliare l’elenco dei servizi a seconda delle esigenze del tuo sito web.

COME RIGENERARE LA COOKIE POLICY

Per chi come te ha attivato da subito la cookie policy gratuita fornita da Altervista con Iubenda, potrebbe essere necessario rigenerare la cookie policy per poter usufruire di un servizio ancora più completo e personalizzato.

Avere una cookie policy come quella fornita da Altervista costa un bel po’ di soldi l’anno: quello che ti forniamo è un valore aggiunto al sito.

Come fare per rigenerarla?

Vai su Impostazioni->Cookie Policy

cookie1

Clicca su Clicca qui per cancellare i dati IUBENDA

cookie2

Adesso clicca su CREA UNA COOKIE POLICY CON IUBENDA: si aprirà un pop up. Compila coi dati, accetta i termini e le condizioni e inserisci la tua password per Iubenda (se non la ricordi, basta fare un semplice recupero: clicca su Genera Privacy e Cookie policy. Hai finito.

cookie1

Aggiungere servizi alla cookie policy: Sistema di commento gestito in modo diretto e widget

Come prima cosa recatevi sul vostro blog.

Andate su Impostazioni-cookie policy e cliccate su CLICCA QUI per modificare

Verrete reindirizzati sul sito IUBENDA. Fate l’accesso coi vostri dati (se non li ricordate, provvedete con il recupero).

Una volta entrati, cliccate su PRIVACY POLICY GENERATE, selezionate il vostro blog e procedete.

Selezionate “aggiungi servizio”

Scrivete “sistema” nella casella di ricerca e poi cliccate su + in corrispondenza di Sistema di commento gestito in modo diretto

Dopo averlo aggiunto, personalizzatelo con questi dati (basta cliccare sul + indicato)

Inserite questi dati, cliccate poi su aggiungi e poi salvate

Avete finito, il servizio è stato aggiunto

Sempre da questa schermata, andate su “INTEGRAZIONE” per prelevare il codice del pulsante della cookie policy. Dovrete incollare il codice in un widget di testo

Potrete anche personalizzare lo stile. Infine copiate il codice sotto riportato e andate sul vostro blog.

Andate su aspetto-widget, prendete un widget di testo, posizionatelo dove preferite e incollate il codice. Avete finito

Questo è quello che vedrete sul vostro blog

Una volta completate tutte le modifiche, salvate.

Aggiungere il servizio MODULO DI CONTATTO

Sempre da questa schermata, cliccate su aggiungi servizio e poi scrivete “contatto”

Ora, proprio come spiegato nel paragrafo precedente, selezionate le voci cliccando su “+” (dovete selezionare TUTTO) e poi cliccate su aggiungi, infine su Salva e chiudi nella schermata successiva

Avete completato.

Redirect da Blogger ad Altervista

In questa breve guida vi spiegheremo con effettuare correttamente un trasferimento e un redirect dei vostri post da un blog Blogspot a uno sulla piattaforma Altervista, che ospita sulla sua piattaforma molteplici sezioni che vi permettono di aprire un blog sotto vari nomi: Altervista, Giallozafferano, Cookaround, Pianeta donna, Pianeta mamma, Zingarate, ecc.

Il nostro tutorial, quello che andrete a leggere, è basato su un trasferimento e un redirect da un blog blogspot a uno Giallozafferano. Negli altri casi al posto di http://blog.giallozafferano.it/NICKNAME/ leggerete il vostro nuovo indirizzo, qualunque esso sia il tutorial è valido.

Passiamo ora al nostro trasferimento e redirect.

Come prima cosa dovete creare un blog su Giallozafferano  dove poi andremo a esportare i contenuti del vecchio blog.

Fatto questo, spostatevi sul vostro blog Blogspot e alla voce IMPOSTAZIONI->ALTRO troverete lo strumento per esportare i dati dal vostro blog in formato .xml: ESEGUI BACKUP DEI CONTENUTI

kkkk

Salvate sul vostro pc il file .xml

importa (2)

Ora andate sul vostro blog Giallozafferano e importate i contenuti alla voce STRUMENTI-> IMPORTA->carica file e importa

importa (3)

imp

importa (4)

Ci vorranno all’incirca 20 minuti (dipende dalla quantità di articoli da esportare). A fine procedura verrete avvisati sia con una mail che con un messaggio nel blog.

BS importa due immagini, la thumbnail nel post, e l’originale grande.

Passiamo adesso al vero e proprio redirect. Seguite pedissequamente i passaggi per non avere errori di qualunque genere.

Sul vostro blog Giallozafferano andate su bacheca -> Impostazioni -> Permalink. Selezionate Struttura personalizzata e mettete questa stringa:

/%year%/%monthnum%/%postname%.html

6red

Andate sul vostro vecchio blog Blogspost. Disattivate la versione da CELLULARE se è attiva (cliccate sulla rotella sotto CELLULARE). Aprite MODELLO e poi cliccate su MODIFICA HTML

7red

Vi troverete davanti a una schermata del genere

8red

Copiate tutto il contenuto di questo box su un foglio di testo (abbiamo usato Blocco note) e salvatelo. In questo modo creerete una copia da usare come ripristino in caso di errori o cancellazioni non volute.

9red

Apriamo di nuovo blocco note e creiamo una nuova copia del mostro MODELLO HTML. Copiate

———–> questo file <———–

su un file blocco note e modificatelo usando i vostri dati: laddove vedete scritto nickname inserite la vostra nuova username.

Adesso, spostatevi nel vostro blog Blogspot, dove vedete scritto <head> incollate la stringa di codice modificata nel vostro file .txt:

10red

11red

Dove leggete NICKNAME dovete sostituire il nome del vostro blog Giallozafferano

12red

Salvate il vostro doc *.txt. Fatto questo, ricopiate tutto il contenuto di questo foglio sul vostro Blogspot.

13red

Salvate. Avete finito. Se tutto è stato fatto correttamente, dalla home del vostro Blogspot verrete reindirizzati direttamente alla home del vostro blog Giallozafferano

Ultima cosa da fare: andate sul vostro nuovo blog Giallozafferano-> SEO-> Strumenti-> modifica file e dopo </IfModule> aggiungete questa stringa:

# BEGIN Blogger mobile redirect
RewriteCond %{QUERY_STRING} blogger=http://NOMEBLOGBLOGSPOT.blogspot.it/(.*)$
RewriteRule .* /NOMEBLOGGIALLOZAFFERANO/%1? [R=301,L]
RewriteCond %{QUERY_STRING} m=1(.*)$
RewriteRule (.*) $1?%1 [R=301,L]
# END Blogger mobile redirect

14red

Come impostare il redirect dei post

Per eseguire questa operazione abbiamo bisogno del plugin REDIRECTION scaricabile da https://wordpress.org/plugins/redirection/

Scaricherete un file .zip

esp8

Una volta che l’avrete scaricato, dovrete installarlo sul blog da cui reindirizzate i contenuti (blog da cui vengono i contenuti)

esp9

Andate alla voce PLUGIN, cliccate AGGIUNGI NUOVO e poi CARICA PLUGIN

esp10

Cercate il plugin nella directory in cui l’avete scaricata cliccando su SCEGLI FILE

esp11

E poi su INSTALLA ADESSO

esp12

Attivate il plugin. Se avete fatto tutto correttamente alla voce STRUMENTI vedrete REDIRECTION. Cliccate questa voce

esp13

Spostatevi sulla tab “Gruppi” e create un gruppo (mettete il nome che preferite)

rediret

Tornate ora sulla tab “Reindirezzamenti”.

Dovrete solo impostare la vecchia URL dei vostri post e la NUOVA, facendo sei semplici copia incolla:

Source url (prima voce): vecchia url

Match (lasciate come in figura)

Target URL (terza voce): nuova url dei vostri post

Gruppo: il gruppo creato poc’anzi

red

Cliccate ora su CREA REINDIRIZZAMENTO. Il vostro redirect verrà visualizzato nella parte alta della schermata (otterrete qualcosa del genere)

esp16

L’unica cosa che questa procedura non fa è spostare anche le immagini in evidenza dei vostri articoli. Dovrete farlo da soli. Il plugin deve restare attivo un paio di mesi per permettere a Google di reindicizzare i contenuti

Come esportare una categoria

Ecco a voi una breve guida su come si sposta una categoria da un blog a un altro. Assicuratevi prima che la categoria che intendete spostare sia ben assegnata a tutti i post da traslocare. Per prima cosa andate sul blog da cui dovete spostare i contenuti, cliccate su STRUMENTI e poi su ESPORTA

esp1

In questa pagina, alla voce SELEZIONARE COSA ESPORTARE selezionate ARTICOLI e poi impostate ogni voce: la categoria, gli autori, l’intervallo di date (dal più vecchio al più nuovo) e lo stato (lasciate tutto per comodità). Cliccate poi si SCARICA FILE DI ESPORTAZIONE

esp2

A questo punto ci spostiamo sul blog su cui esportare i contenuti. Andiamo di nuovo alla voce STRUMENTI -> IMPORTA, selezioniamo il tipo i blog da cui importiamo i contenuti (in questo caso WORDPRESS)

esp3

Clicchiamo CARICA XML

esp4

In questa schermata carichiamo il file esportato poco prima andandolo a selezionare dalla directory in cui l’abbiamo salvato

esp5Cliccate su INVIA FILE.

esp6

A questo punto dovrete aspettare…

esp7

A procedura ultimata dovrete procedere con questo altro passaggio (ci vuole del tempo, verrete avvisati sulla bacheca del blog quando l’esportazione sarà conclusa).

Le impostazioni dei file media e delle immagini

La sezione delle impostazioni media permette di personalizzare l’aspetto grafico delle foto e delle miniature da inserire nei tuoi articoli.

Analizziamo tutte le opzioni disponibili:

Dimensioni immagine

Puoi specificare le impostazioni in pixel per le 3 classi di miniature previste dal sistema: Dimensioni miniatura, Dimensione media, Dimensione grande

media

Le impostazioni dei permalink e degli url

Le impostazioni dei permalink del blog permettono di personalizzare la forma degli url che saranno utilizzati dal blog per richiamare le categorie, i tag e gli articoli.

Per personalizzare questi valori vai in Impostazioni -> Permalink, nella pagina alcune impostazioni predefinite sono già configurate mentre in una casella puoi personalizzare liberamente la forma dei permalink

permalink1

Ecco l’elenco completo dei marcatori disponibili e che puoi utilizzare nel campo “Struttura personalizzata”

  • %year% – L’anno dell’articolo nel formato 4 cifre (2010)
  • %monthnum% – Il mese dell’articolo nel formato 2 cifre (04)
  • %day% – Il giorno di pubblicazione dell’articolo nel formato 2 cifre (09)
  • %hour% – L’ora di pubblicazione dell’articolo nel formato specificato nelle impostazioni generali
  • %minute% – Il minuto relativo all’ora di pubblicazione in formato 2 cifre
  • %second% – I secondi relativi all’ora di pubblicazione
  • %postname% – Il nome dell’articolo nel formato slug pulito
  • %post_id% – L’ID dell’articolo pubblicato
  • %category% – La categoria predefinita dell’articolo pubblicato
  • %author% – Il nickname dell’autore dell’articolo

Impostazioni aggiuntive (opzionali)

Le impostazioni aggiuntive ti permetteranno di personalizzare i permalink delle categorie e dei tag, ossia il prefisso (la base) dopo la quale viene accodato lo slug (la versione normalizzata del tag o categoria); il prefisso predefinito per i tag è “tag” mentre per le categorie è “category”, digitando nelle due caselle la versione alternativa andrà a sostituire quella predefinita

permalink

Le impostazioni delle discussioni e dei commenti

Questa guida è ampiamente dedicata alla gestione e alle impostazioni relative ai commenti e alle discussioni sugli articoli. Vediamo tutte le voci e il loro ruolo:

  • Cerca di notificare tutti i blog citati da questo articolo – Il sistema cercherà di inviare un pingback ai blog che presenteranno il link all’interno degli articoli
  • Permetti la notifica da altri blog (pingback e trackback.) – Attiva o disattiva il sistema di Pingback e Trackback di notifica agli altri blog
  • Consenti la scrittura di commenti per i nuovi articoli – Abilita per opzione predefinita la possibilità per gli utenti di lasciare dei commenti
  • L’autore del commento deve inserire nome e indirizzo e-mail – In questo modo l’utente è obbligato a inserire Nome e Email per poter scrivere un commento
  • Gli utenti devono essere registrati e fare il login per poter inviare commenti – Attiva l’obbligo per gli utenti di doversi registrare per poter scrivere un commento
  • Chiudere automaticamente i commenti degli articoli più vecchi di X giorni – Permette di disattivare i commenti automaticamente quando gli articoli diventano vecchi specificando un numero di giorni
  • Abilitare i commenti nidificati per X livelli di profondità – Abilita la nidificazione ad albero per le discussioni attive sugli articoli (Questa funzionalità deve essere supportata dal tema attivo)
  • Suddividere i commenti in pagine con X commenti … – Permette di paginare i commenti; spesso alcuni articoli possono raggiungere un numero elevato di utenti che scrivono commenti generando delle pagine molto lunghe e scomode da consultare.  In questo modo puoi paginare i commenti inserendo quanti commenti per pagina devono essere raccolti

Invia una e-mail ogni volta che

  • Qualcuno inserisce un commento – Permette di inviare una notifica via email quando un utente scrive un commento
  • Un commento viene messo in coda di moderazione – Permette di inviare una notifica quando il commento viene messo in moderazione

Prima che appaia un commento

  • Un amministratore deve sempre approvare il commento – Permette di mettere tutti i nuovi commenti sempre in coda di moderazione, in questi casi un amministratore o un editore devono sempre approvare un commento prima della messa online
  • Gli autori di un commento devono avere un commento già approvato in precedenza – Se gli autori di un commento hanno già ricevuto un’approvazione per un precedente intervento i loro nuovi commenti verranno approvati automaticamente (richiede la disattivazione dell’opzione precedente)
    disc

Moderazione Commenti

Alcune funzionalità relative alla moderazione dei commenti sono molto utili per limitare lo spam contenuto nei commenti. Alcuni accorgimenti ti aiuteranno a vivere meglio la tua avventura virtuale sul tuo blog.

  • Mantieni un commento in coda se contiene 2 o più link (una caratteristica comune dello spam nei commenti è il gran numero di link)
    Attivando questa opzione il sistema mette in coda di moderazione tutti quei commenti che presentano uno o più link (specifica il numero nella casella) all’interno del testo, ricorda che questa regola scavalca tutte le precedenti
  • Quando un commento contiene una di queste parole, nel testo, nel nome, nella URL, nella e-mail o nell’IP, verrà posto nella coda di moderazione. Inserire una singola parola o IP per riga. Verranno cercate corrispondenze anche all’interno delle parole, quindi “press” troverà una corrispondenza in “WordPress”.
    Questa opzione permette di specificare una serie di filtri, stringhe che saranno controllate dal sistema e se verificata la loro presenza comporteranno la messa in moderazione del commento
    disc2

Blacklist dei commenti

  • Quando un commento contiene una di queste parole, nel testo, nel nome, nell’URL, nell’e-mail o nell’IP, verrà contrassegnato come spam. Inserire una singola parola o IP per ciascuna riga. Verranno cercate corrispondenze anche all’interno delle parole, quindi ad esempio la parola “press” troverà una corrispondenza in “WordPress”.
    Questa opzione è un ulteriore filtro di controllo con un funzionamento identico al precedente ma alla verifica sposta il commento in spam, in questo caso dovrai recuperarlo dalla sezione blacklist per controllare eventuali errori

Avatar

  • Visualizzazione avatar – Mostrare o non mostrare un avatar per gli utenti che scrivono un commento (il tema deve supportare questa funzionalità)
    disc3
  • Punteggio massimo – Seleziona il tipo di avatar (Gravatar) G (adatto a qualsiasi pubblico), PG (Forse offensivo), R (Inteso per un pubblico mediamente adulto), X (Per un pubblico di soli maggiorenni)
  • disc4
  • Avatar standard – Seleziona il tipo di avatar neutro da visualizzare: Mystery man, Vuoto, Logo Gravatar, Identicon, Wavatar, Monster ID
    disc5

Le impostazioni di lettura

Le impostazioni di visualizzazione del blog e di lettura permettono di personalizzare la presentazione e la quantità degli articoli visualizzati sul tuo blog.

  • La pagina iniziale mostra: Decidi cosa e come visualizzare la tua pagina iniziale (Home page); inserendo gli ultimi articoli pubblicati sotto forma di elenco oppure con una pagina statica che avrai già creato
  • Le pagina dei blog visualizzano al massimo – Inserisci quanti articoli dovranno comparire per pagina negli archivi del blog. Per archivi si intende le pagine delle categorie, quelle dei tag, quelle delle date e la home page (se non hai configurato una pagina statica)
  • I feed visualizzano – Il numero degli articoli inseriti nel feed RSS
  • Per ciascun articolo in un feed, mostra: – Scegli se desideri visualizzare un estratto dell’articolo oppure l’intero articolo (consigliato l’estratto)
  • Codifica delle pagine e dei feed – Il valore predefinito è UTF-8 ma può essere modificato all’occorrenza

lett

Il wordpress permette con un semplice click di inibire l’accesso e il posizionamento del tuo blog da qualsiasi motore di ricerca; solitamente questa funzione è molto utile quando bisogna prima di tutto effettuare dei debug del blog oppure se hai la necessità di effettuare un restyling del sito.

Per procedere con questa opzione vai in Impostazioni -> Lettura e spunta l’opzione “Scoraggia i motori di ricerca ad effettuare l’inidicizzazione di questo sito”

privacy

In cima alla pagina Lettura, in alto a destra, cliccando su Aiuto e poi sulla seconda scheda troverete questo

priv

La funzione utilizza il meta tag robots in questo modo: <meta name=”robots” content=”noindex,nofollow”>, il sistema inserendo questo meta tag nella header di tutte le pagine avvisa tutti i motori di ricerca che le pagine non dovranno essere prese in considerazione e quindi non incluse nell’indice dei loro database di ricerca

Le impostazioni di scrittura del blog

Le impostazioni di scrittura sono opzioni relative a tutto quello che riguarda la modifica e la creazione dei contenuti.

Ecco tutte le opzioni e le voci personalizzabili

  • Formattazione
    • Convertire gli emoticons testuale con le rispettive immagini
    • Attiva se vuoi che WordPress deve cercare di correggere l’XHTML non annidato correttamente
  • Categoria predefinita articoli – La categoria pre selezionata in fase di creazione di un contenuto, in questo modo la categoria viene selezionata all’apertura della pagina
  • Categoria predefinita link – La categoria pre selezionata in fase di creazione di un link

Servizi di aggiornamento

Con il servizio di aggiornamento quando un articolo viene pubblicato WordPress cerca di comunicare a questi url l’indirizzo e altri dati dell’articolo appena pubblicato

scritt

Pubblicazione degli articoli via email

Puoi pubblicare i tuoi articoli anche inviandoli semplicemente via email, configurando un account server POP con i dati corretti come username e password e la porta di connessione. Il sistema effettua dei check sul server POP della casella verificando la presenza di nuovi messaggi contenenti un certo tipo di formato e dallo stesso potrà estrarre e creare gli articoli da pubblicare.

Ricorda di non utilizzare una casella vecchia e già in uso da te ma di creare una casella specifica e con un nome abbastanza complesso; immagina come se dovesse essere una password, alcune stringhe suggerite sono: ju6LY3Ft, LtOo0Ls2, PWBGLyp7

Puoi specificare anche una categoria predefinita in cui gli articoli saranno pubblicati; questo nel caos in cui non ci sono categorie specificate nel messaggio email.

La funzione “Pubblicalo”

Il tool “Pubblicalo” è una sorta di bookmarklet, ossia un mini script java che permette di incollare velocemente parti di articoli da quotare e estrapolati da altre fonti in rete. Prima di tutto trascina il link sulla barra dei preferiti del tuo browser e quando ti trovi a navigare su altri siti e noti parti di articoli e documenti interessanti ti basterà cliccare sul link preferiti per permettere allo script di incollare il testo come Citazione all’interno del tuo editor di contenuti; Naturalmente devi prima effettuare il login sul tuo pannello di amministrazione del blog.

scritt2

Le Impostazioni generali del blog

La sezione Generali delle Impostazioni permette di modificare e personalizzare alcuni aspetti fondamentali del tuo blog; vai in Impostazioni -> Generale e segui queste brevi indicazioni per la compilazione

  • Titolo sito – Il titolo che identifica il tuo blog
  • Motto – Una frase descrittiva di quello che vuoi esprimere con il tuo blog
  • Indirizzo e-mail – L’email utilizzato per scopi amministrativi, quali la notifica di nuovi utenti
  • Iscrizione – Abilita la possibilità agli utenti di iscriversi al blog
  • Ruolo predefinito nuovi utenti – Il ruolo e relativi permessi assegnati agli utenti che si iscrivono
  • Fuso orario – Imposta la differenza di orario rispetto a Greenwich
  • Formato data: – Come le date devono essere scritte sul blog
  • Formato ora: – Come l’ora deve essere scritta sul blog
  • La settimana comincia di -Il giorno della settimana che rappresenta il giorno 1 della settimana (solitamente il lunedì)

gen