Plugin preinstallati: quali sono e come si usano

L’installazione di WordPress presente su Altervista, per offrire un miglior servizio, presenta già alcuni plugin di prima necessità, alcuni sono già funzionanti, altri è necessario attivarli. Di seguito abbiamo inserito una breve recensione per comprendere meglio il loro funzionamento ed uso.

Akismet
Creato da Matt Mullenweg, Akismet è un plugin presente di default su WordPress. Il suo scopo è quello di analizzare i commenti e filtrarli in modo da bloccare quelli ritenuti spam. Straordinariamente efficiente, Akismet annovera tra le sue capacità anche quella di “imparare dai propri errori”, infatti quando non riconosce un commento di spam, questo può essere segnalato da te, in questo modo Akismet capirà, da quel momento in poi, che i messaggi di quel tipo devono essere catalogati come spam.

Attenzione però, anche se già preinstallato, prima di abilitare Akismet è necessario entrare sul sito wordpress.com. Qui, dopo una breve registrazione, ti verrà inviata via email una chiave API, ovvero un identificativo unico dell’utente relativo al plugin. Questo codice dovrà essere copiato all’interno del pannello di amministrazione di WordPres, esattamente sotto il menu PLUGINS –> AKISMET CONFIGURATION. Una volta abilitato Akismet, potrai anche controllare il suo lavoro, basterà andare su Bacheca –> Statistiche Akismet.

Questo plugin può essere attivato / disattivato, modificato e cancellato.

Blogger Importer
Blogger Importer é un plugin dedicato all’importazione degli articoli e dei commenti dal proprio account di Blogger a WordPress. Il suo utilizzo è molto semplice, ti basterà recarti nel menù Strumenti –> Importa, quindi click su Blogger, una volta effettuata l’autentificazione, l’operazione avverrà in una maniera completamente automatica.

Questo plugin può essere attivato / disattivato e modificato.