Come comparire su Google News

Come comparire su Google News

Google News è un servizio di diffusione di notizie di proprietà chiaramente di Google. Comparire su Google News può aumentare la tua visibilità e anche il traffico sul tuo blog o sito.

Ci sono due modi per comparire su Google News:

  1. può essere lo stesso Google News a riprendere un tuo contenuto (se lo ritiene interessante e informativo);
  2. oppure puoi essere tu a condividere alcuni o tutti i contenuti del tuo blog con Google News.

Prima di procedere con il tutorial, ti consiglio di controllare di aver attivato AMP sul blog, da Impostazioni > Generali > AMP. Questo agevola la configurazione del tuo account nel Publisher Center ed evita che sia Google a gestire banner e tracciamento autonomamente. Qui trovi informazioni dettagliate su AMP.

Ora vediamo come fare a condividere i contenuti con Google News.

Nota bene: se hai già fatto la procedura di creazione della pubblicazione prima che cambiasse l’interfaccia, non devi rifarla.

Pronti, partenza, via

Per prima cosa, collegati a https://publishercenter.google.com/

Ti conviene usare l’account Google che hai collegato a Analytics, Adsense e Search Console: ti renderà la vita decisamente più facile più avanti.

Se non hai mai fatto accesso al Publisher Center, il sistema ti chiederà di creare una nuova organizzazione: puoi darle il nome del blog o sito. 

In ogni caso, non preoccuparti, puoi modificare il titolo dell’organizzazione o crearne una nuova quando vuoi da “Impostazioni organizzazione”.

La tua prima pubblicazione

Clicca su Aggiungi pubblicazione. 

Puoi scegliere il nome che preferisci, anche semplicemente il nome del tuo blog, se pensi di fare una pubblicazione sola. 

Devi poi inserire l’url del tuo blog e indicare la sede del blog, quindi Italia, salvo eccezioni.

Spunta la casella per accettare Termini e Condizioni, e clicca su “Aggiungi pubblicazione” per entrare ufficialmente nello spazio di modifica.

L’interfaccia è cambiata recentemente: nella sezione in alto – che riporta il nome della pubblicazione – troverai tutte le impostazioni di pubblicazione (informazioni di base, impostazioni grafiche e loghi), mentre è nella sezione più in basso – indicata come Google News – che devi inserire i contenuti veri e propri.

Vediamo passo passo come fare.

Impostazioni di pubblicazione

Clicca su “Impostazioni di pubblicazione”.

Generali

Il nome della pubblicazione dovrebbe già esserci, in caso contrario aggiungila. Scegli la lingua principale dal menu a tendina: italiano, salvo le solite eccezioni.

La sede dovrebbe già essere indicata, in caso contrario scegli Italia dal menu a tendina.

Man mano ricordati di salvare, c’è il pulsante Salva in alto a destra.

Verifica dell’url su Search Console

A questo punto, devi inserire l’url del tuo sito e verificarlo tramite Search Console (per questo era meglio loggarsi con l’account su cui hai aperto Search Console).

Se il sistema ti indica che non è verificato, clicca su “Verifica in Search Console” e dovrebbe dare esito positivo. 

Se continua a segnalare “Non verificato”, puoi fare due cose:

  1. Controllare di essere loggato con l’account proprietario del sito (lo puoi vedere sul tuo Search Console da Impostazioni > Verifica della proprietà. Se sei identificato come proprietario delegato, non è l’account giusto);
  2. Se non l’hai mai fatto prima, creare un account su Google Search Console per verificare il tuo sito.

Lascia vuoto anche Verifica le proprietà dell’URL: si inserirà automaticamente.

Nella sezione Contatti scrivi la mail a cui ti possono contattare, per esempio quella che usi per il blog.

Spunta eventualmente Problemi tecnici o lascia vuoto.

Stili visivi

A questo punto dovrai caricare i loghi del tuo blog, rettangolare e quadrato, sia con sfondo bianco che scuro, se li hai.

Se non hai dei loghi per il tuo blog, puoi crearli facilmente con Canva, per esempio.

Puoi anche caricare la famiglia di caratteri che usi sul blog perché venga mostrata anche su Google News. Di default i caratteri sono in Roboto (per Android e desktop) o San Francisco (per iOS).

Dopo aver salvato, torna alla home con la freccia in alto a sinistra.

Configura la tua pubblicazione per Google News

Procedi cliccando sulla sezione in basso, indicata come Google News.

Puoi ignorare la sezione Etichette contenuti: compilala solo se hai sezioni che possono essere classificate con etichette diverse, per esempio se hai una redazione che produce contenuti diversificati.

Clicca su Modifica per iniziare a inserire i contenuti della tua pubblicazione.

Generali

Ti chiederà di inserire una breve descrizione della pubblicazione: puoi riutilizzare le descrizioni del blog che utilizzi sulle tue pagine social o nella pagina Chi sono.

Dal menu a tendina, scegli la categoria che meglio si applica al tuo blog (Cibi e bevande, per esempio, per un blog di cucina).

Nella sezione Distribuzione lascia le opzioni Tutto il mondo e Consenti tutte le proprietà.

Monitoraggio Analytics

Qui ti conviene incollare manualmente il tuo codice di monitoraggio Analytics: lo trovi su Analytics in Amministratore > Proprietà > Impostazioni Proprietà.

Se non sai di cosa sto parlando, è decisamente il momento di creare un account su Google Analytics.

Ricordati sempre di salvare, e clicca su Avanti, in basso, per cominciare a creare le sezioni.

Impostazione contenuti

All’interno della tua pubblicazione le sezioni raccolgono quei contenuti dedicati a uno stesso argomento, per esempio la categoria dei primi in un blog di cucina, o le notizie sportive in un sito di news.

Dal menu a tendina hai la facoltà di scegliere tra 4 tipi di sezione: 

  • Feed: ti permette di inserire le categorie del blog. Una categoria = una sezione Feed;
  • Posizione web: ti consente di inserire una determinata pagina, per esempio l’homepage;
  • Video: ti serve a pubblicare un canale o una playlist di video;
  • Feed personalizzato: crea una sezione con contenuti di interesse per il lettore scelti da Google

Vediamo le impostazioni nel dettaglio.

FEED

  • Inserisci il titolo della sezione;
  • Incolla l’url della categoria, aggiungendo /feed/;
  • Accesso in visualizzazione: scegli Chiunque;
  • Togli la spunta da Consenti la rimozione delle immagini duplicate in base all’url;
  • e infine clicca su Aggiungi.

POSIZIONE WEB

Dopo aver inserito il titolo del contenuto, incolla l’url. In Accesso in visualizzazione scegli Chiunque e poi clicca su Aggiungi.

VIDEO

Dopo aver inserito il titolo del video, incolla l’url del canale o della playlist (per esempio di Youtube). In Accesso in visualizzazione scegli Chiunque e poi clicca su Aggiungi.

FEED PERSONALIZZATO

Il titolo viene inserito automaticamente: Per Te. In Accesso in visualizzazione scegli Chiunque, e poi aggiungi.

Per modificare una sezione già creata clicca sui tre puntini e poi su Modifica. Con le tre lineette puoi invece modificare la posizione delle diverse sezioni.

Lascia pure vuota la sezione Gruppi di accesso e vai avanti.

Clicca su Salva.

Cancellare una categoria

Se hai necessità di eliminare una categoria creata, clicca sui tre puntini in alto a destra della categoria scelta e clicca su Elimina.

Rivedi

Sei arrivato alla fine: Google potrebbe metterci un po’ a aggiornare i contenuti – nel mio caso ci ha messo un buon 20 minuti – quindi non ti spaventare se all’inizio ti indica delle sezioni vuote. Man mano vedrai apparire i contenuti nello Stato di pubblicazione e nella colonna dell’anteprima a destra. 

Se ti chiedesse di accettare Termini e Condizioni, ti basta cliccare su Rivedi.

Ti si aprirà una finestra con i Termini di Servizio: tu devi compilare la colonna di destra con il tuo nome, la mail di contato, il tuo titolo (blogger se hai un blog, per esempio), e il nome dell’organizzazione. Spunta poi la casella “Dichiaro di aver letto e accettato” e invia.

Pubblica

Appena avrà finito di caricare i contenuti, comparirà il pulsante Pubblica: cliccalo.

Un messaggio automatico ti avviserà che la pubblicazione è stata mandata correttamente in revisione: potrebbero volerci dalle 2 alle 4 settimane.

Non ti resta che aspettare: riceverai una conferma o altra comunicazione via mail. E se hai improvvisi ripensamenti, puoi modificare la tua pubblicazione in qualunque momento, cliccando su Modifica.