Custom type post ricetta – Formato articolo ricetta

Il custom type post ricetta, il “formato articolo ricetta” è un applicativo sviluppato dal team Altervista per i blog food.

Da tempo i food blogger chiedono un formato post per le ricette e finalmente è qui a tua disposizione.

Se la funzione non è già attiva sul tuo blog, puoi attivarla andando su “Impostazioni > Generali” e clicca su “Attiva il formato articolo Ricetta”.

Nel menu ti apparirà la voce “Ricette”:

Entriamo nel vivo della questione: a cosa serve?

Serve a mettere ordine, con un obiettivo preciso: che la ricetta sia chiara e ben leggibile; con le informazioni che servono al posto giusto, le foto al posto giusto e i banner pubblicitari al posto giusto (perché il tuo secondo problema, come autore del blog, è quello di guadagnare con le ricette) e ottimizzate per il SEO.

COME FUNZIONA IL FORMATO POST RICETTE

Guardiamo insieme come è strutturato un post tipo.

Una volta cliccato su “Ricette > aggiungi nuova”, la nuova schermata che apparirà è questa:

Nel primo box, il “Titolo”, scriverai come sempre il titolo della ricetta, con la parola chiave che hai scelto.

A seguire c’è il blocco “Presentazione” è la parte saliente del formato articolo ricetta: potrai scegliere e definire la difficoltà, il tempo di preparazione e di cottura, le porzioni, e il costo.

Potrai impostare l’immagine finale del tuo piatto e mettere una breve descrizione.

In più, potrai inserire il link negli ingredienti e potrai personalizzare alcuni elementi grafici e lo stile della ricetta.

Anche il classico elenco puntato degli ingredienti non c’è più: da oggi puoi ordinare in maniera organica i tuoi ingredienti nel blocco “Ingredienti”, selezionando quantità, unità di misura, tipologia di ingrediente, e aggiungendo eventuali note.

Potrai anche creare vari gruppi (ad esempio, se stai scrivendo la ricetta di una torta, metterai: ingredienti della base, ingredienti della farcitura, ingredienti della decorazione, ecc).

Ogni volta dovrai aggiungere un nuovo ingrediente, e sarai tu a selezionare l’ordine in cui verranno mostrati.

Il blocco “Istruzioni” è quello in cui potrai mettere l’esecuzione sia passo passo, corredata di foto, che la spiegazione classica senza passo passo fotografico.

Anche qui, potrai aggiungere quante istruzioni vorrai.

L’ultimo blocco è quello delle “Note”, da usare a tua discrezione.

In questa sezione puoi aggiungere suggerimenti per la tua ricetta, metodo di conservazione, trucchetti legati alla preparazione, oppure invitare le persone a seguirti sui social con qualche frase e i link ai tuoi canali.

Come sempre troverai anche il box SEO, quello dei tag, quello delle categorie (ottimizzate), e così via (in base alle personalizzazioni della tua schermata di lavoro).

Qui trovi un post scritto usando questa interfaccia.

Piccole precisazioni finali

Yoast SEO riesce a lavorare solo con il contenuto del post e non con tutti i campi della ricetta.

Per questo la parte di analisi non funziona più come prima.

Ma questo non è un problema.

Ma questo non è un problema: l’importante è scrivere un buon testo, lungo, dettagliato, ricco di informazioni e compilare correttamente nel box di Yoast il titolo SEO e la meta descrizione inserendo in entrambi la parola chiave su cui stai lavorando.

Ricordati, inoltre, di inserire la parola chiave anche nel titolo del post.

Il banner in mezzo alla ricetta viene posizionato in base agli spazi occupati dai vari elementi (presentazione, immagine, informazioni, ingredienti, istruzioni) e non in base alla lunghezza di 300 parole del post.

Non verrà, quindi, più messo in posizioni strane, ma comparirà tra le informazioni e gli ingredienti.

Se compili bene tutti i campi, la tua ricetta avrà molte più informazioni rispetto a prima, sarà impaginata meglio, e avrà più valore e qualità.