Mailchimp

Mailchimp è un servizio online per creare delle belle newsletter da inviare ai tuoi lettori.

In questa breve guida è spiegato come creare un account, un form per le iscrizioni e un modello per inviare le vostre mail ai lettori.

Sul sito di Mailchimp trovi video tutorial in inglese con le guide per ogni passo dell’iscrizione.

1.  Iscrizione

Per prima cosa recati sul sito di Mailchimp e clicca su “Sign up free”.

Compila i campi con i tuoi dati:

Vai nella tua casella mail (quella che hai usato per l’iscrizione) e clicca sulla mail ricevuta per attivare il tuo account:

Fai il controllo di sicurezza per validare il fatto che sei umano

Compila i campi inserendo i tuoi dati.

Alla voce “Do you have a website?” scegli “yes” e inserisci la url del sito per cui vuoi creare la newsletter.

Dopo aver inserito i dati personali (nome, cognome, url del sito, e indirizzo), Mailchimp ti chiederà se hai già una lista di iscritti: se ne hai una, clicca su “yes” e potrai importarla.

In caso contrario clicca su “no” e il sistema ti aiuterà a crearne una nel tempo.

Collega Mailchimp con i tuoi profili social, se li hai.

Alla fine Mailchimp ti chiederà 60 secondi per rispondere a domande più precise sulla natura del tuo sito/blog e sulle interazioni che l’utente ha con esso.

Hai la libertà di scegliere se farlo subito o più tardi, in tal caso clicca su “not right now”.

Clicca su “Let’s go” e vai avanti.

La tua dashboard è adesso pronta per essere utilizzata.

2. Creazione di una lista e del form di iscrizione

Devi creare una lista di persone a cui inoltrare la tua newsletter, inserendo nei tuoi blog un form di iscrizione.

Clicca su “Audience” e poi su “Manage Audience”.

Seleziona “Signup Forms” (trovi molte altre info a riguardo sui tutorial ufficiali di Mailchimp).

Scegli il tipo di form che vuoi utilizzare e poi personalizzalo.

Ce ne sono di più tipi, scegli tu quello che preferisci, io ho fatto la prova con Embedded Forms, che è il più personalizzabile.

mc15

Salva.

In questa sezione otterrai il codice da inserire nel blog (in un widget di testo da inserire nella sidebar laterale) per permettere agli utenti di iscriversi alla tua newsletter.

Per le personalizzazioni del form per le iscrizioni vi consiglio di usarle di giocare voi stessi con le varie opzioni per capire cosa volete inserire (qui è spiegato tutto)

3. Creazione di una newsletter

Siamo ora nel pannello di controllo del nostro account.

In questo pannello puoi controllare tutte le tue attività: newsletter già create, liste di persone, il tuo account, lo stato delle tue email.

Clicca su “Create Campaign” per creare una newsletter.

Scegli “Email”.

Poi lasciando su “Regular”, crea il nome della tua campagna.

Ti apparirà una schermata dove impostare alcune informazioni – la lista di iscritti a cui mandare la newsletter, l’indirizzo email mittente, il titolo e la descrizione della mail – e dove poter “costruire” effettivamente la newsletter.

TO: in questa sezione seleziona la/le lista/e a cui inviare la tua newsletter.

FROM: qui inserisci il nome (del tuo blog/sito) e l’indirizzo email che apparirà come mittente della tua newsletter.

SUBJECT: scrivi qui il titolo della newsletter e lo snippet che apparirà nella casella email degli iscritti a cui arriverà la mail.

Puoi anche collegare i vari social al profilo Mailchimp per avvisare che hai inviato la newsletter.

Cliccando su “Edit” puoi modificare le impostazioni e il tracking della newsletter.

CONTENT: questa è la parte più creativa della newsletter.

Puoi scegliere se usare un Template basic (ottimizzato per cellulari) o un tema, a tuo piacere.

Sbizzarrisciti.

Per i più esperti, è possibile anche caricare un tema personale.

Personalizza la tua newsletter riempiendo i campi con foto, box di testo, divertiti a crearla e a renderla tua.

Compila per bene tutti i campi prima di andare avanti e RICONTROLLA BENE SEMPRE (tutto quello che c’è da sapere sui Template lo trovi qui: EMAIL TEMPLATE DI MAILCHIMP).

Dopo che l’avrai creata, potrai inviarla ai tuoi contatti.

Ti consiglio sempre di inviarla prima a te stesso, e solo dopo averla controllata di inviarla ai tuoi iscritti.

Questa che vedi nell’immagine è una newsletter stile “drag and drop”.

È completamente personalizzabile, si possono aggiungere i box che vedi sulla destra, insomma puoi dare spazio alla tua immaginazione e creatività.

Se mentre lavori vuoi farti un’idea dell’aspetto della tua newsletter una volta che verrà spedita, clicca in alto, su “Preview and Test”.

“Preview mode” ti mostra un’anteprima della newsletter, mentre “Send a test email” ti permette di mandare un messaggio di prova a uno o più indirizzi mail per controllare che tutto sia a posto prima dell’invio ufficiale.

Clicca su “Save & Close” quando sei pronto.

A questo punto puoi decidere se inviare subito → clicca “Send”

…oppure programmare l’invio: clicca su “Schedule” (a sinistra di “Send”) e riempi i campi con le tue preferenze di date e orari.

In questo modo potrai preparare le tue newsletter con anticipo e programmarne l’invio.

Quando avrai finito, clicca su “Schedule Campaign”.

Se hai creato più liste di invio potrai selezionare anche in questa pagina a chi inviare la newsletter e a chi no.

P.S.: ovunque troverai la dicitura PAID ACCOUNTS ONLY, non potrai intervenire a meno che non tu sia un utente abbonato al servizio a pagamento Mailchimp.

Inserire il form per le iscrizioni su Facebook

Se hai una pagina Facebook associata al tuo blog puoi inserire sulla pagina il form per le iscrizioni alla tua newsletter. Farlo è semplicissimo perché fa tutto l’applicazione di Mailchimp.

Dalla dashboard del tuo profilo vai su “Account > Integrations” e poi cerca l’icona di Facebook.

Connetti il tuo account personale e dai tutte le autorizzazioni del caso.

mc27

Compila i vari campi con i dati necessari: nome pagina, lista a cui effettuare l’iscrizione, e una breve frase per descrivere l’applicazione su Facebook. Poi salva e hai finito.

Sulla tua pagina vedrai una cosa del genere:

Continua a curiosare.

Mailchimp è pieno di curiosità da scoprire. Questa è solo una breve guida per muovere i primi passi.

Più userai Mailchimp, meglio lo capirai.

Qui c’è una vasta gamma di video tutorial da poter usare e consultare, per poter sfruttare al meglio tutte le potenzialità di Mailchimp.

Il nuovo GDPR: come muoversi

Per allinearsi alle richieste del GDPR (General Data Protection Regulation) che è entrato in vigore in data 25 maggio 2018, bisogna anche adattare i moduli di raccolta dei dati di chi usa Mailchimp.

Devi ottenere il consenso specifico dai tuoi contatti e spiegare chiaramente come intendi utilizzare i loro dati personali.

Farlo è abbastanza semplice ma devi fare le cose con estrema attenzione.

La modifica consta di 2 step:

  1. Aggiornamento del form delle iscrizioni (GDPR-Friendly Signup Form);
  2. Alert per i vecchi utenti già iscritti alla tua newsletter, se ne hai una.

1) Aggiornamento del form delle iscrizioni

Per prima cosa fai accesso al tuo account mìMailchimp vai a “Audience > Manage Audience”.

Clicca su “Signup forms”:

Poi clicca su “Settings > Audience name and defaults”.

Scorri la pagina e metti la spunta su “Enable GDPR fields”.

Scorri ancora e salva.

Ora devi personalizzare i testi, ovvero quello che vedono i tuoi utenti quando aprono il form di iscrizione.

Spostati nella sezione “Signup forms > Form builder”:

Se scorri verso il basso, vedrai che s’è aggiunto in automatico il box della GDPR.

Cliccandoci sopra, dovrebbe diventare giallino.

Puoi modificare il testo (facoltativo) che l’utente leggerà andando di lato e cliccando su “Fields settings”.

Salva dopo avere modificato i testi. Il primo step è concluso.

2) Alert per i vecchi utenti già iscritti alla vostra newsletter

I vecchi utenti devono confermare obbligatoriamente i propri dati, quindi dovrai inviare loro una newsletter studiata appositamente.

Vai su “Create” –  e poi clicca su “Email”.

Dai un nome alla campagna che stai creando e riempi come al solito tutti i campi richiesti

La casella “Content” invece va compilata diversamente.

Clicca su “Edit design” e poi su “Themes”.

Seleziona “All > Subscribe alerts”.

e poi il box GDPR Subscriber Alert.

Personalizza con i tuoi testi la pagina successiva: puoi semplicemente tradurre quello che già vedi o scrivere un testo personalizzato.

L’importante è NON MODIFICARE ASSOLUTAMENTE il pulsante che vedi in basso, ovvero “Update settings”, che è quello che gli utenti devono cliccare per aggiornare i dati

Una volta che la newsletter è pronta per essere inoltrata, salva e invia ai tuoi iscritti.

Qui un esempio di testo in italiano

e il risultato di quello che vedranno gli utenti quando cliccano su “aggiorna le tue informazioni”: